Tra Africa e Oriente le collezioni dell’IsIAO alla Biblioteca Nazionale

Tra Africa e Oriente le collezioni dell’IsIAO alla Biblioteca Nazionale

Biblioteca Nazionale Centrale di Roma

9 maggio – 30 giugno 2017 – Mostra

Lavorazione dell'inchiostrozoom

Lavorazione dell’inchiostro

L’Istituto italiano per l’Africa e l’Oriente (IsIAO) è stato un ente pubblico, posto sotto la sorveglianza del Ministero degli Affari Esteri, che ha operato attivamente nel campo della promozione culturale tra l’Italia e i Paesi dell’Africa e dell’Asia. È stato posto in liquidazione coatta amministrativa nel gennaio 2012.
L’IsIAO è nato nel 1995 dalla fusione dell’Istituto italiano per il Medio ed Estremo Oriente (IsMEO), fondato nel 1933 da Giovanni Gentile e Giuseppe Tucci, con l’Istituto italo-africano (IIA), fondato nel 1906.
Presieduto da Gherardo Gnoli, ha costituito centri di studio e di ricerca, organizzato mostre e conferenze, patrocinato convegni e seminari specialistici, edito riviste e pubblicazioni di riconosciuto valore accademico, istituito, sin dagli anni 1950, corsi di lingue e culture africane e orientali. Ha contribuito al restauro di siti prestigiosi (quali, per es., Persepoli in Iran) ed avviato programmi di cooperazione nel campo della conservazione e del restauro in Afghanistan, Armenia, Cina, Giordania, Iran, Iraq, Kazakistan, Mali, Nepal, Oman, Pakistan, Sudan, Tagikistan, Thailandia, Tunisia, Turkmenistan, Uzbekistan, Yemen.
Il nucleo centrale dell’Istituto è costituito dalla Biblioteca e dal patrimonio documentario.
La Biblioteca dell’IsIAO – che si articola in due sezioni, africana ed orientale – possiede circa duemilacinquecento testate periodiche, raccolte rare e di pregio (manoscritti, xilografia, antiche edizioni, carte geografiche, raccolte fotografiche, etc.). Di singolare rilevanza sono, tra gli altri, il Fondo Tucci composto da circa venticinquemila volumi, tra cui un copioso numero di xilografie e manoscritti in lingua tibetana ed un ricco numero di testi in cinese della tradizione buddista; una collezione di microfilm riproducenti alcune raccolte di manoscritti tibetani e cinesi provenienti dalle grotte di Dunhuang; il Fondo Quaroni di carattere indologico ed il Fondo Dubbiosi composto da numerose opere manoscritte in arabo.
Il patrimonio documentario è costituito dalla Fototeca, divisa in Sezione Africana ed Orientale e dalla Cartoteca.
La raccolta della sezione africana, ereditata dal Ministero delle Colonie, comprende circa centomila stampe fotografiche e ventimila negativi. Quella orientale è composta da cinquecentomila foto prodotte nel corso delle missioni dell’Istituto; di queste circa ottomila sono frutto delle spedizioni di Giuseppe Tucci nella regione himalayana.
La cartoteca è ricca di tremila carte geografiche, per un totale di quattordicimila fogli, provenienti dal servizio cartografico del Ministero delle Colonie. La raccolta, che va dal penultimo decennio del XIX secolo alla prima metà del XX, è la più importante del genere in Italia e riguarda in particolare Eritrea, Etiopia, Somalia e Libia.
La Biblioteca insieme al patrimonio documentario viene ora acquisita dalla Biblioteca Nazionale Centrale di Roma, a titolo di deposito, al fine di garantirne la tutela, valorizzazione e fruizione pubblica in una linea di continuità e di integrazione con i fondi orientali già presenti.

Il percorso espositivo

I Fondi orientali della Biblioteca Nazionale
Sezione orientale
Fondo Giuseppe Tucci (1894-1984)
Fondo Maurizio Taddei
Fondo Ilya Gershvitch
Fondo Emilio Dubbiosi
Sezione africana
Riviste
Carte geografiche
Archivio fotografico africano
Archivio fotografico Giuseppe Tucci
IsIAO-L’Archivio storico

La mostra resterà aperta dal
9 maggio al 30 giugno 2017

Orario di apertura
Lunedì – Venerdì 8.30-19.00
Sabato 8.30-13.30

Info
06 4989352/344
bnc-rm.ufficiostampa@beniculturali.it

Posted in Eventi sul mondo arabo | Leave a comment

Nuovo dizionario italiano arabo , Tresso, Hoepli

Dizionario italiano arabo

In questo dizionario: 11.000 lemmi italiani selezionati mediante il criterio della frequenza d’uso, con l’aggiunta di termini relativi all’ambito culturale arabo-islamico e ai settori della scuola, della sanità, dello sport e dell’informatica; 16.600 accezioni e oltre 36.000 tra esempi, frasi idiomatiche, locuzioni nominali e proverbi; utilizzo come lingua araba di riferimento del Modern Standard Arabic, varietà contemporanea della lingua letteraria usata nella comunicazione inter-araba, lingua nazionale dei moderni stati arabi e lingua ufficiale delle Nazioni Unite; Appendici: Prefissi, suffissi ed elementi di composizione. Nomi propri geografici e di persona Numeri e simboli matematici – Pesi e misure – Tempo.

Posted in Libri | Leave a comment

Workshop di Calligrafia Araba a Cassino(FR)

أموت ويبقى كل ما قد كتبته
فياليت من يقرأ مقالي دعا ليا

Morirò……ma rimarrà tutto ciò che ho scritto,
spero che tutti coloro che leggeranno i miei scritti pregheranno per me

La calligrafia è l’arte della scrittura bella, stilizzata ed elegante, con penna e inchiostro, implica l’ordine delle parti e l’armonia delle proporzioni.

La calligrafia (dal greco kalòs, bello, e grafé, scrittura) è conosciuta anche come l’arte del bello scrivere. In molti paesi d’Oriente, la calligrafia è vista come la più alta forma di pittura.

La calligrafia araba è anche una delle migliori espressioni della cultura arabo-islamica, si sviluppa nel secondo secolo dell’era islamica (VIII sec dc),  e diventa presto l’arte più preziosa. Il calligrafo godeva di una posizione d’onore e di dignità al di sopra del pittore. Persino i re cercavano un merito religioso scrivendo il Corano. I libri arabi di storia e di letteratura ci hanno tramandato i nomi di diversi calligrafi mentre rimangono in silenzio nel caso degli architetti, pittori o artigiani.

Calligrafia arabaLa calligrafia araba è considerata un’arte sacra e mistica, è anche una forma di meditazione e rilassamento per distaccarsi dal mondo materiale. La calligrafia araba aiuta a conoscere sé stessi e ad imparare la pazienza, la tranquillità e la concentrazione.

 Workshop di Calligrafia Araba a Cassino(FR) il 22 Aprile 2017
Maestro Iracheno Amjed Rifaie

Non è necessaria la conoscenza dell’alfabeto della lingua araba poiché l’attenzione si focalizza sull’aspetto artistico e spirituale della scrittura.

Maestro Iracheno Amjed RifaieIl workshop propone un avvicinamento alla calligrafia araba, una delle forme d’arte di maggior rilievo e di più lunga e antica tradizione nella cultura arabo islamica. Verranno acquisite le principali tecniche e regole di questa bellissima scrittura.

Corso di calligrafia arabaNel workshop si insegna lo stile Diwani, uno degli stili più belli e più artistici nella calligrafia araba.

La Proposta del workshop

Giornata: Sabato 22 Aprile inizio ore 10:00 circa per una durata di 5/6 ore.

Il workshop comprende:

  • Breve introduzione sulla calligrafia e le vari stile e i materiali;
  • Esercitazioni artistiche (scrivendo l’alfabeto arabo e scrivendo i propri nomi).
  • Esercizi meditativi (scrivendo con il qalamo e l’inchiostro e ascoltando il corano salmodiato, in questo momento nessuno parla con nessuno!)

 Materiale che verrà consegnato ai partecipanti alle fine del workshop:

  • Qalam di bamboo.
  • Jar con l’inchiostro.
  • Manuale di calligrafia Diwani.
  • Carta bianca.
  • Attestato di partecipazione

E’ necessario iscriversi entro il 15 Aprile, per informazioni scrivere a corsi@centroislamicocassino.it

Posted in Cultura araba | Leave a comment

Debito e interesse nell’Islam e nel Cristianesimo

Debito e interesse nell’Islam e nel Cristianesimo
Uno sguardo nelle scritture e nella prassi bancaria

14 Gennaio 2017 – Ore 15:30
Via dei Sesami, 20 – Roma 

Debito e interesse nell’Islam e nel Cristianesimo Uno sguardo nelle scritture e nella prassi bancaria 14 Gennaio 2017 – Ore 15:30 Via dei Sesami, 20 – Roma

Debito e interesse nell’Islam e nel Cristianesimo
Uno sguardo nelle scritture e nella prassi bancaria
14 Gennaio 2017 – Ore 15:30
Via dei Sesami, 20 – Roma

Posted in Eventi sul mondo arabo | Leave a comment

Palestina….sfide e libertà

A Roma Palestina….sfide e libertà

whatsapp-image-2016-12-21-at-22-19-04

Posted in Eventi sul mondo arabo | Leave a comment

Musulmani in Italia: società civile e dibattito pubblico

Musulmani in Italia: società civile e dibattito pubblico

Roma 12/11/2016 Ore 10:00 – 11:30

LUISS Guido Carli

Incontro organizzato nell’ambito del ciclo Traditions and Boundaries Lectures Series TABLES e del corso di Lingua e cultura araba del Dipartimento di Scienze Politiche LUISS.
Tra i temi oggetto del dibattito, le nuove generazioni di musulmani europei, le problematiche relative alla cittadinanza italiana e l’identità religiosa nella vita delle donne musulmane, i contributi degli intellettuali musulmani alla crescita della società civile, integrazione e partecipazione attiva dei musulmani in Italia, finanza islamica.

Interventi
Francesca Maria Corrao Direttore Master in Economia e Istituzioni dei Paesi Islamici MISLAM della LUISS School of Government e titolare della cattedra di Lingua e cultura araba
Aly Baba Faye Sociologo
Chiara Ilham Allah Ferrero Segretario Generale COREIS Comunità Religiosa Islamica Italiana
Karima Moual Giornalista
Ahmad Ejaz Giornalista e scrittore
Renata Pepicelli Docente Master MISLAM
Mohammed Hashas Dottore di ricerca LUISS
Domenico Melidoro Center for Ethics and Global Politics LUISS
Michele Gradoli Dottore di ricerca LUISS

Link per la registrazione all’evento:  http://www.luiss.it/evento/2016/11/12/musulmani-italia-societa-civile-e-dibattito-pubblico

 

14725766_10154794643907280_6324603472549956037_n

Posted in Cultura araba, Eventi sul mondo arabo | Leave a comment

Terrorismo e violenza: Origine e strategie di prevezione

Convegno all’università di Roma “La Sapienza”

Terrorismo e violenza

Origine e strategie di prevezione

il ruolo delle religioni

Mercoledi 26 Ottobre 2016

Convegno sapienza Terrorismo e violenza: Origine e strategie di prevezione

Posted in Eventi sul mondo arabo | Leave a comment

Rached Ghannouchi a Roma: Tunisia e mondo arabo le sfide e le speranze

Evento a Roma organizzato dall’associazione Ennahda d’Italia:

Tunisia e mondo arabo le sfide e le speranze

Ospite Rached Ghannouchi presidente del partito tunisino Ennahda

Venerdì 21/10/2016 ore 15:30 Via Principe Amedeo 5/B

Rachid Ghannouchi

Rachid Ghannouchi

Posted in Eventi sul mondo arabo | Leave a comment

I movimenti politici islamici nel mondo arabo: Questioni storiche e prospettive politiche

L’incontro,organizzato dall’insegnamento di Storia contemporanea dei paesi arabi del Dipartimento istituto italiano di studi orientali,prende spunto dalla pubblicazione nel volume L. Guazzone (a cura di) Storia ed evoluzione dell’islamismo arabo (Mondadori 2015) dei risultati del progetto di ricerca omonimo finanziato dalla Sapienza. Il seminario prevede interventi di:

  • Laura Guazzone (Roma La Sapienza) “L’Islam politico nel mondo arabo contemporaneo: i risultati della ricerca”;
  • Daniela Pioppi (Napoli L’Orientale ):  “Il fallimento della via moderata al potere: i Fratelli musulmani in Egitto”;
  • Marco di Donato (Unimed): “I movimenti salafiti arabi tra quietismo e jihadismo”.

Cattura

 

 

 

 

Posted in Eventi sul mondo arabo | Leave a comment

PAROLE DISSIDENTI


Incontro con lo scrittore siriano Khaled Khalifa

 Incontro con lo scrittore siriano Khaled Khalifa


Incontro con lo scrittore siriano Khaled Khalifa


Roma, 5 aprile 2016 ore 16
Aula degli Organi Collegiali
Palazzo del Rettorato – Università La Sapienza (piazzale Aldo Moro)

 

 

Posted in Cultura araba, Eventi sul mondo arabo | Leave a comment